giorno 47 - il Conteggio dell'Omer

Giorno 47 - Hod di Malkuth: 
Umiltà nella nobiltà




E poi arriva un momento nella vita in cui cominciamo a dare tutto per scontato...
Le cose smettono di stupirci.
Ci svegliamo la mattina nel nostro letto ed è normale avere un letto ed un tetto sulla testa, facciamo la doccia perché è normale avere l'acqua corrente e ci vestiamo. Poi colazione scegliendo tra una varietà enorme tra merendine, biscotti cereali, quanti tipi di thé, varietà di caffè, tutto normale. In questo tempo e in questo spazio è tutto normale, ma solo spostandosi indietro pochi anni o in un'altra nazione ecco che di "normale" non vi è proprio nulla.
Il conteggio di oggi lo dedichiamo a questo.
Proviamo a non perdere di vista che moltissimi dei privilegi che abbiamo sono un dono.

" la sovranità è un dono di D-o dato ad ogni individuo. Hod di Malchut è l'umile apprezzamento per questo dono eccezionale. La mia sovranità e indipendenza mi rende umile? Sono un leader arrogante? Sono in grado di apprezzare le qualità speciali che D-o mi ha concesso?


Esercizio per il giorno: Ringrazia D-o per la dignità personale con cui ti ha creato."

La parte scritta in blu deriva direttamante da:
Meditazioni di Simon Jacobson 
Fonte: it.chabad.org


Post a cura di  Giovanna Massari

Commenti