Giorno 46 - il Conteggio dell'Omer

Giorno 46 - Netzach di Malkuth: 
Resistenza nella nobiltà



Riprendo oggi, con molto piacere, il tema di ciò che ci rende umani, abbiamo parlato quasi all'inizio di questo percorso dell'importanza della capacità di anticipazione e pianificazione, funzioni cosiddette "superiori" connesse von credenze aspettative e desideri.
Il conteggio di oggi, meditando sulla parte Netzach di Malkuth, ci permette di comprendere l'importanza della perseveranza per la realizzazione di obiettivi concreti. Abbiamo detto che Malkuth è la più concreta e densa delle Sephiroth, è ciò che chiamiamo realtà (anche se è solo una parte di realtà) , ciò che è possibile verificare con i nostri sensi fisici, ciò che possiamo toccare, vedere, sentire ogni giorno.
Un percorso di consapevolezza dovrebbe portare a realizzare se stessi su ogni piano dal più rarefatto al più denso.
Se non altro perché si acquisisce un nuovo modo di vedere le cose, come dice il Talmud: "non vediamo il mondo per come è, vediamo il mondo per come noi siamo"
E Malkuth è il regno e noi abbiamo il diritto ed il dovere di vivere all'altezza delle nostre potenzialità.  Siamo Re e Regine, principi e principesse nella nostra vita e come in tutte le favole ci sono le prove da superare per conquistare il nostro posto su un trono che ci appartiene di diritto. La perseveranza è uno strumento potentissimo e, ora che ci avviciniamo al termine del conteggio (-4) posso svelare che è quello che viene allenato più di ogni altro in questo lavoro. Mentre ogni giorno si medita su qualcosa... so medita su qualcosa ogni giorno, e nella costanza si allena la perseveranza.

" Volontà e determinazione riflette il potere e la maestà dello spirito umano. Qual è il livello della mia determinazione nel raggiungimento dei miei obiettivi? Quanto è forte la mia convinzione di combattere per una giusta causa? Qual è il livello di fiducia in me stesso? La mia mancanza di resistenza è legata ad una scarsa autostima? Devo mascherare le mie insicurezze, trovando scuse per giustificare il mio basso livello di resistenza?


Esercizio per il giorno: agisci concretamente su qualcosa in credi, su cui fino ad oggi hai solo provato. Prendi il coraggio e affrontala!"

La parte scritta in blu deriva direttamante da:
Meditazioni di Simon Jacobson 
Fonte: it.chabad.org


Post a cura di  Giovanna Massari

Commenti