Giorno 42 - il Conteggio dell'Omer

Giorno 42 - Malkuth di Yesod: 
Nobiltà nel legame



Il primo gradino dell'albero della vita, se lo si percorre dal basso in alto, è Malkhut, dove si risveglia il nostro desiderio di verità, di consapevolezza, dove riconosciamo un bisogno altro. In Malkhut stanchi della vanità ripetitiva di una vita tutta dedicata ai valori materiali, rivolgiamo i nostri desideri verso l'alto, iniziamo la ricerca di modelli di comportamento diversi dai soliti per contattare ulteriori piani di esistenza. Yesod rappresenta come abbiamo visto precedentemente, la prima prova che ci viene posta sulla via di crescita e sviluppo, tutto ciò per vedere se effettivamente siamo pronti per l'ascesa. Malkhut senza Yesod non potrebbe sostenersi, quest'ultimo è il canale dove confluiscono tutte le energie provenienti dalle altre sephirot, è il luogo che le concentra prima di farle scendere dentro Malkhut. Questo è il legame e la concatenazione che troviamo oggi nel conteggio. Malkhut è chiamata Shiflut = abbassamento e significa potere governante, viene anche chiamata Regno. Essa infatti consiste, nell'enorme paradosso del rappresentare il potere governante e di trovarsi contemporaneamente nel punto più basso dell'albero della vita. Ciò ci fornisce una lezione importantissima per chi occupa ad esempio posizioni di potere. Il Regno è tale solo per chi lo vive con umiltà, pronto ad abbassarsi al livello dei propri governati, delle persone che dipendono dalla propria autorità e potere. Chi non riconosce sinceramente i propri limiti e difetti non è mai stato in Malkhut, nel Regno. Il compito da svolgere in Malkhut consiste nel ridirezionare i propri desideri, nel distoglierli da propositi che ci porterebbero ancora più in basso, verso un egoismo totale. Non si tratta di abolire asceticamente i desideri ma di dirigerli verso scopi più nobili, che comprendano un progetto di altruismo, di condivisione con gli altri. Il potere governante del Regno va esercitato all'interno di un'area di confini ben precisa.

"legame deve rafforzare la sovranità di una persona. Deve far crescere e rafforzare la propria dignità e la dignità della persona con cui ci si lega. Il mio legame inibisce l'espressione della mia personalità e delle mie qualità? Tende a sopraffare la persona con cui sono legato?


Esercizio per il giorno: sottolinea e metti in evidenza i punti di forza della persona con cui hai un legame."

La parte scritta in blu deriva direttamante da:
Meditazioni di Simon Jacobson 
Fonte: it.chabad.org


Post a cura di  Sara De Amicis 

Commenti