Giorno 26 - il Conteggio dell'Omer

Giorno 26 - Hod di Netzach: 
Umiltà nella resistenza




Il Conteggio di oggi capovolge il nostro punto di vista, intuitivamente, pensando alla resistenza la accostiamo alla rigidità e all'impegno gravoso, allo sforzo.

La meditazione di oggi ci mostra che la resistenza spesso richiede flessibilità.


" Prendiamo ad esempio la quercia che, mancando della capacità di piegarsi al vento di un uragano, tende a sradicarsi. Al contrario la canna, che cede al vento, sopravvive senza problemi. Sono in grado di sapere quando è il momento di cedere, non per paura, ma per la mia forza interiore? 
Quando ti svegli sii grato verso D-o per averti dato l'anima, con la straordinaria potenza e la versatilità di sopportare, nonostante le sfide quotidiane. Questo ti permetterà di trarre energia e forza per l'intera giornata"

La parte scritta in blu deriva direttamante da:
Meditazioni di Simon Jacobson 
Fonte: it.chabad.org


Post a cura di Giovanna Massari 

Commenti